IL PALIO DELLE CONTRADE DI SAN SECONDO PARMENSE ENTRA NEL VIVO

               

Svelati i nomi dei cavalieri che si sfideranno all’Arena Delgrosso il 3 giugno 2018

Sono 12 i cavalieri presentati ufficialmente dalle 6 contrade allo scadere del termine per la consegna delle impegnative di giostra, al Consiglio Esecutivo dell’Associazione Palio, fissata, come ogni anno, il 15 marzo.
All’Arena Delgrosso, il prossimo 3 giugno, vedremo tante conferme, ma anche delle novità, come ad esempio per la Contrada del Grillo che riporta a San Secondo il faentino Fabio Massimo vincitore di un Palio nel 2004, proprio con i colori bianco-viola, vanta nel suo palmares 2 Palii del Niballo e 1 Bigorda d’oro, 1 Palio di Mugliano, 2 Palii dei Borgia e 1 Palio a Stroncone. Altra novità per i bianco-viola è quella dell’altro faentino, Willer Giacomoni, figlio d’arte, la prima volta per lui a San Secondo, cavaliere con un palmares di tutto rispetto vanta: oltre 41 vittorie in giostre e quintane, tra cui 10 Palii del Niballo, 8 giostre di Valfabbrica, 1 Quintana di Foligno e 1 di Ascoli Piceno. Nel 2017 vincitore alla Giostra dei Rioni di Olmo.
L’ultima delle novità riguarda la contrada di Castell’Aicardi che presenta, insieme al confermato Maurizio Frulio di Arezzo, già titolare lo scorso anno con i colori viola-verdi, Filippo Fardelli da Arezzo che, per la prima volta, sarà a San Secondo, vanta una vittoria alla Giostra del Saracino nel 2015 con Porta Crucifera, dove è ancora attualmente uno dei cavalieri del quartiere.
Per quanto riguarda le conferme, rivedremo calcare l’Arena Delgrosso, Enrico Giusti da Arezzo per la Contrada Dragonda che non ha bisogno di presentazioni, insieme a Niccolò Parnetti, 17enne promettente di Arezzo, non nuovo al pubblico sansecondino. Nel 2016, fu, infatti, riserva di Giusti sempre per la Dragonda. Parnetti partecipa alle tappe del circuito Giostre Medievali di Moie e lo scorso anno ha vinto la Giostra dei Rioni di Olmo. Altra conferma è quella del cavaliere aretino Gabriele Gamberi, che insieme all’altro aretino Elia Taverni, difenderanno i colori rosso-verdi della Contrada Bureg di Minen. Per la Contrada Trinità, si riconfermano Adalberto Rauco di Arezzo, vincitore della scorsa edizione del Palio delle Contrade, affiancato da Lorenzo Desimone da Bibbiano. Infine la Contrada Prevostura, presenta due “nuovi” cavalieri, ma solo per i colori bianconeri. Infatti Nicholas Lionetti e il papà Pasquale sono già ben noti al pubblico di San Secondo, nelle due edizioni precedenti Nicholas ha gareggiato per la contrada del Grillo.
“La nostra è una manifestazione molto cresciuta rispetto agli esordi. Lo dimostrano i nomi dei cavalieri accreditati quest’anno. Questo certamente ci rende molto orgogliosi” afferma Pier Luigi Poldi Allaj, presidente dell’Associazione Palio delle Contrade.
Non ci resta che attendere il 26 maggio, prima data ufficiale della manifestazione, dove oltre alle varie investiture, avverrà la svelatura del drappo, il sorteggio delle carriere, e la gara dei gruppi musici sbandieratori.

 

http://www.paliodellecontrade.com/i-fantini/

Pubblicato in News
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: